Rian Johnson cancella 20.000 tweet dopo la vicenda Gunn

La vicenda pare non placarsi

Rian Johnson cancella 20.000 tweet dopo la vicenda Gunn

Rian Johnson, regista di Star Wars: Gli ultimi Jedi, ha cancellato più di 1.000 tweet dal suo account dopo il licenziamento di James Gunn (e ne ha rimossi complessivamente più di 20.000).
Il Comic-Con di San Diego è stato messo in ombra dalla notizia che Gunn è stato licenziato dalla regia de I Guardiani della Galassia Vol. 3, dopo che alcuni tweet offensivi del suo passato sono riemersi. In seguito, molte personalità di Hollywood hanno espresso il loro sostegno al regista estromesso. I fan hanno lanciato una petizione per la riammissione Gunn, che al momento ha più di 300.000 firme.

Rian Johnson cancella 20.000 tweet dopo la vicenda Gunn

Come riportato dal canale YouTube John talks Star Wars, è emerso che, in seguito al licenziamento di Gunn, il regista di Rian Johnson ha proceduto all’eliminazione di oltre 20.000 tweet.
Secondo gli utenti di Twitter, Johnson aveva infatti 22.300 tweet, successivamente cancellati fino ad arrivare a circa 1.100.
Rian Johnson cancella 20.000 tweet dopo la vicenda Gunn
Attualmente è sconosciuto il contenuto di questi Tweet e non è chiaro il motivo dietro questa scelta ed è inutile avanzare alcun tipo di ipotesi prima di avere dei dati più concreti. Vale la pena ricordare che Johnson aveva già rimosso una notevole quantità di tweet prima dell’incidente di Gunn (ne aveva 2.312 il 9 luglio), ma non paragonabile alla quantità del “post-Gunn”.
Ricordiamo che Rian Johnson dovrà occuparsi di una nuova trilogia di Star Wars ancora senza titolo.

“Geek-Store”


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3619 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento