Occhi di Lupo – Recensione

tRA STORIA E FANTASIA

Occhi di Lupo - Recensione

Edizioni NPE prosegue la riproposizione in edizione filigranata delle opere del maestro Sergio Tisselli. Coadiuvato dall’ottima sceneggiatura di Giovanni Brizzi, ecco la storia di Ducario, comandante degli Insubri.

ACQUISTA OCCHI DI LUPO SU EDIZIONI NPE

Occhi di Lupo – La nostra recensione

La seconda guerra punica, che vide lo scontro tra i Cartaginesi guidati da Annibale e i Romani del console Gaio Flaminio, che perderà la vita durante la battaglia del Trasimeno per mano di Ducario, il comandante degli Insubri alleatosi con l’esercito africano.  
Ma cosa accadde a Ducario, prima della sanguinosa battaglia che vide la pesante sconfitta romana? Dove non arriva la storia, arriva la fantasia di Giovanni Brizzi e Sergio Tisselli in Occhi di Lupo

Lo sceneggiatore, come spiega lui stesso nella prefazione, costruisce una trama verosimile su ciò che porta Ducario a diventare uno degli eroi della scontro sul Trasimeno. In lui, lo Sciamano dei Cartaginesi, vede un uomo dal futuro importante. Per due volte Ducario viene risparmiato dai guerrieri di Annibale. Il guerriero, infatti, è pur sempre comandante degli Insubri, popolazione gallica che vive in una provincia romana. Non si tratta, insomma, di un alleato. Almeno inizialmente.

In poco più di cinquanta pagine, il volume offre un’opera costruita egregiamente, dal forte background storico, dove la creatività dei due autori interviene dove le fonti storiche perdono precisione, ma senza inficiare la coerenza storica degli avvenimenti. Gli acquerelli di Tisselli sono eleganti e maestosi, come si confà alla Grande Storia.

ACQUISTA OCCHI DI LUPO SU EDIZIONI NPE

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Mauro Orsi 137 Articoli

Lettore compulsivo, appassionato di cinema e musica. Ama le storie: raccontate, vissute, disegnate, cantate, scritte o sognate. Insomma di tutto, un po'(p).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.