Panini Comics presenta Muhammad Ali: Kinshasa 1974

un volume da collezione inedito, un ibrido fra una graphic novel e un fotoreportage

Panini Comics presenta Muhammad Ali: Kinshasa 1974

Il 30 ottobre 1974, in Zaire, ha luogo l’incontro di boxe più celebre del XX secolo, tra Muhammad Ali, che spera di riconquistare la cintura di campione del mondo, e George Foreman, detentore del titolo. In occasione dell’80° anniversario della nascita della leggenda del pugilato, Panini Comics presenta Muhammad Ali: Kinshasa 1974,un volume da collezione dedicato al celebre incontro di Kinshasa.


Muhammad Ali, Kinshasa 1974 © 2020 Éditions Dupuis / Magnum Photos, all rights reserved.Per l’edizione italiana: © 2022 Panini S.p.A.

Muhammad Ali: Kinshasa 1974

Il racconto proposto nel libro si pone all’incrocio fra un documentario, un fotoreportage e una graphic novel: grazie agli scatti inediti del fotoreporter Abbas, presente all’incontro, e alla sceneggiatura di Jean-David Morvan (Madeline, Résistante, Sillage, Zaya), con i vigorosi disegni di Rafael Ortiz (Crossed), ogni lettore si sentirà al centro del ring, pronto per assistere alla sfida tra i due giganti. 

Abbas, appartenente alla celebre agenzia fotografica Magnum, ha conservato gli scatti nel suo archivio per 36 anni, prima di decidere di mostrare al mondo la vittoria di Cassius Clay – vero nome del pugile nato a Louisville il 17 gennaio del 1942 – contro Foreman. “The Rumble in the Jungle”, come verrà ricordato il match, sancì la rinascita pugilistica del mito di Muhammad Ali, dopo la squalifica dovuta al rifiuto di combattere in Vietnam. 

Un volume davvero imperdibile per i fan del pugile ma non solo, per ricordare un evento impresso nella storia e celebrare degnamente una figura andata ben oltre i suoi risultati sportivi ed entrata a pieno titolo tra i miti contemporanei.


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 4081 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo geek.
Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento