Superclub – Recensione

Il gioco definitivo per gli amanti del gioco

Superclub - Recensione

Amanti del calcio, aspiranti allenatori, provetti imprenditori del pallone, è arrivato il momento di dare vita al vostro Superclub! Grazie ad Asmodee abbiamo avuto modo di provare il gioco da tavolo definitivo per appassionati di calcio e non solo. Pronti a conquistare il tetto del mondo?

SCHEDA SUPERCLUB

Contenuto
  • 1 tabellone di gioco
  • plance giocatore
  • carte
  • segnapunti
  • 6 schedine bonus Capitano
  • pedine del club
  • dadi
  • plancia del club
  • cartellina dell’Allenatore
  • regolamento

Superclub – La nostra recensione

ACQUISTA SU AMAZON

Oggigiorno il calcio non è più quello di venti o trenta anni fa, la vita fuori dal campo è un elemento sempre più importante nella gestione di un club, indipendentemente da quale siano le sue ambizioni. Si sente sempre più parlare di sostenibilità e di “conti del calcio”, dove la vera sfida è trovare il giusto equilibrio tra finanze e risultati sportivi. Nel mondo dei giochi dedicati al calcio, partendo dal mondo videoludico, solitamente ci si concentra su uno dei due aspetti: manageriale o di campo. Superclub invece prova a rivoluzionare questo aspetto mettendo insieme questi due mondi, facce della stessa medaglia.

In questo gioco firmato da Audun Egenberg, distribuito in Italia grazie ad Asmodee dopo il successo avuto su Kickstarter, il compito del giocatore è quello di portare al successo il proprio club ma per farlo sarà fondamentale saperlo gestire nel migliore dei modi. In un susseguirsi di stagioni (non è prestabilito quante queste siano, tranne il minimo che è tre per concludere la partita) le squadre verranno rinforzate, i club saranno migliorati, gli introiti saranno aumentati e la notorietà sarà aumentata, sperando che tutto questo abbia un risultato anche sul campo da gioco. Ma come si affronta tutto questo? Vediamolo insieme.

In Superclub ci sono due fasi di gioco ben distinte: una pre-season e la stagione vera e propria. Nella prima fase si va sia ad allestire il club per il campionato prossimo all’inizio sia a fare interventi a lungo termine che potranno risultare fondamentali nel proseguo delle stagioni. All’inizio della partita, e sono in questo frangente, si procede a una fase di draft dove si andranno a prendere gratuitamente i primi 16 giocatori della rosa. I giocatori sono rappresentati con colori diversi a seconda del ruolo e hanno un valore che varia da 1 a 6 stelle (6 stelle solo il giocatore Garibaldi che però non può essere draftato, ndr): alcuni di questi hanno delle stelle che non sono piene, questo perché possono essere riempite nelle stagioni futuri grazie al duro allenamento. Effettuato quindi il draft solo prima della prima stagione, la fase di pre-season include 5 passaggi:
Finanze: vengono distribuiti introiti e incassi dallo stadio a seconda della posizione raggiunta in classifica e vengono pagati gli stipendi (1 milione per ogni stella presente in rosa)
Allenamento: qui è possibile far aumentare il valore di alcuni giocatori aggiungendo una o più stelle
• Scouting: attraverso la plancia “Il mondo del calcio”, il retro di quella del draft, si possono scoprire uno o più giocatori per aggiungerli alla propria rosa
• Investimenti: qui si possono aumentare due strutture del proprio club (allenamento, scouting, stadio) oppure aggiungere un membro dello staff che porterà benefici a lunga durata.
• Ultimo giorno di mercato: Nomen omen. Qui in un’asta all’ultimo sangue (e all’ultimo quattrino) è possibile aggiudicarsi ulteriori giocatori per accrescere il valore della rosa

Terminata la frase della pre-season il campionato può prendere avvio con un sistema di scontri ben bilanciato tra giocatori e simulazioni. Prima di ogni partita i giocatori vestono i panni di allenatori schierando i propri 11 nei moduli possibili e sfidando l’avversario di giornata in una sfida su tre parti. Questo significato che prima vengono sommati i valori delle stelle dei centrocampisti, eventuali bonus e la somma dei due dadi: se c’è un vincitore si aggiudica questa sfida e si passa alla sezione di campo successiva, dove gli attaccanti sfidano la difesa avversario nello stesso modo. Qualora il match non fosse ancora concluso ecco che parte un “contropiede” con le difese e gli attacchi che si sfidano a squadre invertite.
La stagione prosegue in questo modo fino a quando il campionato non è concluso e non viene decretato un vincitore. Riscossi i premi previsti si passa alla seconda stagione partendo sempre dalla pre-season e così via.
Ma come si vince in Superclub? “Semplice”. Basta fare una stagione da 100 punti oppure, dopo aver vinto tre stagioni, tentare di vincere la supercoppa e trionfare in maniera definitiva.

Superclub è in sintesi il gioco definitivo per chi ama il calcio. La fase di pre-season e la stagione in sé riescono a racchiudere tutti gli elementi tipici del calcio e di quei giochi, videoludici, che hanno appassionato milioni di fan: basti pensare ai manageriali o a FUT. Tutto racchiuso nello stesso luogo. Il regolamento richiede un po’ di tempo per la lettura per l’alto numero di pagine ma alla fine il tutto è scritto con chiarezza (è consigliato giocare con il regolamento alla mano per la prima partita). Successivamente è possibile aggiungere nuovi elementi come i giocatori scontenti a fine stagione per dare ulteriore tocco di realismo e vivacità.

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM, RESTA AGGIORNATO SUI NOSTRI CONTENUTI E COMMENTA CON NOI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5456 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.