MS Edizioni annuncia The Binding of Isaac

Tutti i dettagli dell'annuncio!

MS Edizioni annuncia The Binding of Isaac

Oggi, Maestro Media, in associazione con Studio71 Games, ha annunciato con orgoglio che The Binding of Isaac: Four Souls Requiem, la massiccia espansione dell’originale The Binding of Isaac: Four Souls del leggendario game designer Edmund McMillen (The Binding of Isaac, Super Meat Boy, The End is Nigh), ha superato il suo obiettivo di finanziamento iniziale di 100.000 dollari di oltre il 6000%, raggiungendo oltre 6,7 milioni di dollari di finanziamenti. Grazie al successo della campagna Kickstarter, il gioco, la cui uscita è prevista per l’autunno 2022, sarà ora prodotto per un pubblico globale con distribuzione localizzata in oltre sei lingue. La campagna ha raggiunto il suo obiettivo di finanziamento iniziale in pochi minuti dal lancio, ha superato la soglia di 1 milione di dollari entro 90 minuti, quasi 3 milioni di dollari entro 24 ore, e attualmente ha più che triplicato il finanziamento della campagna originale. The Binding of Isaac: Four Souls Requiem è elencato tra le prime dieci campagne di giochi da tavolo di maggior successo su Kickstarter, su più di 29.000 campagne create in questa categoria.

The Binding of Isaac

The Binding of Isaac: Four Souls Requiem include oltre 850 nuove carte, con altri 11 componenti aggiornati e altre 130+ carte bonus aggiunte tramite gli stretch goal di Kickstarter. Le carte bonus sono state disegnate sia da artisti professionisti che da fan che hanno inviato delle bozze che poi sono state scelte personalmente da Edmund McMillen. Partendo dalle carte esistenti del gioco, le nuove carte danno un tocco unico all’opera in base allo stile degli artisti, e presentano un crossover da altre IP popolari tra cui Hollow Knight, Among Us, Dicey Dungeons, Towerfall, Explosm, Newgrounds, Spelunky e altro. Quella che segue è un’istantanea degli artisti che hanno lavorato sulle carte bonus: Peach Momoko (Marvel, Boom! Comics), Johnny Utah (creatore di Tankmen), Derek Yu (designer di Spelunky), Dan Paladin (creatore di Castle Panic), Kris Wilson (creatore di Cyanide & Happiness), Tom Bunk (MAD Magazine, Garbage Pail Kids), Rich Werner (Plants vs Zombies), Dave Rapoza (Marvel Comics), Sam Keith (creatore di The Maxx, Zero Girl), Tom Fulp (fondatore di Newgrounds.com) e altri.

L’incarnazione originale del gioco di McMillen, Frazier e Studio71 Games, era disponibile solo in inglese, ma ha visto vendite massicce e interesse nei paesi non anglofoni, superando gli 8 milioni di dollari di vendite dopo il lancio, ed è considerato uno dei giochi da tavolo indie più venduti fino ad oggi. Per The Binding of Isaac: Four Souls Requiem, Maestro Media sta lavorando con oltre una dozzina di partner in tutto il mondo per rendere il gioco disponibile al maggior numero possibile di fan.

Abbiamo visto l’enorme interesse che il gioco di Edmund ha avuto in tutto il mondo, quindi per Requiem, abbiamo avuto come priorità quella di dare al maggior numero di fan la possibilità di giocare fornendo una versione localizzata nella loro lingua. Con quasi 48.000 backers, si può dire che la popolarità di uno dei franchise di maggior successo dell’indie gaming è ancora forte e volevamo renderlo accessibile a quanti più fan possibile“.

Javon Frazier, CEO di Maestro Media

Siamo travolti dall’entusiasmo dei fan su Kickstarter e dalla comunità che ruota attorno a The Binding of Isaac. Siamo più che entusiasti di rilasciare versioni localizzate del gioco ai fan di tutto il mondo il prossimo anno”.

Adam Boorstin, Co-CEO di Studio7

Maestro Media ha collaborato con Asmodee Asia, Funforge, Pegasus Spiele, MS Edizioni e SD Distribuciones per rendere il gioco disponibile rispettivamente in Cinese, Francese, Tedesco, Italiano e Spagnolo, con l’aggiunta di altri partner di localizzazione e distribuzione.


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3743 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento