Play 2021: Giochi Uniti presenta il suo programma

Tutte le novità, le anteprime e le sorprese

Play 2021: Giochi Uniti presenta il suo programma

Giochi Uniti porterà al Play di Modena un programma con tante novità e soprese. Dal 3 al 5 settembre al Modena Play, al padiglione A, stand 34, sarà presente un corner pieno d’occasioni all’interno dello stand.

Oltre a tantissimi giochi da provare, potrete sfidarvi in tornei, giocare contro un autore e tante altre soprese…vediamole insieme.

Play 2021 e Giochi Uniti

Sui tavoli di Giochi Uniti potrete provare il nuovo titolo di Richard Garfield Cacciatori di Mostri, in uscita in esclusiva per la fiera. Nei panni di un impresario dello spettacolo dovrete cacciare i mostri più spettacolari di questo mondo che prende vita tramite favolose illustrazioni. Il vostro serraglio dovrà crescere ogni turno tramite una fase di draft, dove dovrete bilanciare il vantaggio immediato con la strategia a lungo termine. Il draft di questo gioco si caratterizza sicuramente per l’estrema variabilità del mazzo (oltre 200 carte), mai utilizzate tutte insieme durante il gioco. Obiettivi segreti, pericolose evasioni dei mostri, costosi aiutanti e prestiti arrischiati, compongono le tante variabili che troverete in questo titolo!

Paleo è il vincitore del Kennerspiel des Jahres 2021, un titolo che ha fatto parlare di sé fin dalla prima uscita e che ora è definitivamente consacrato come grande gioco cooperativo. Nei panni di una tribù primitiva muoverete i vostri passi in un mondo colmo di pericoli, dove la vostra primaria preoccupazione sarà nutrire tutta la vostra tribù. Ogni modulo di Paleo vi presenta sfide diverse, spesso in crescente difficoltà, per mettere alla prova le vostre capacità di sopravvivenza contro tribù ostili, calamità naturali o pericolosi animali preistorici. Apprezzatissimo per la sua grafica e modalità di gioco, Paleo è tornato in una versione aggiornata dove le regole sono state riorganizzate (non cambiate), sono stati approntati alcuni cambiamenti grafici ed è stata migliorata la struttura della scatola.

The Crew è stato il vincitore del Kennerspiel des Jahres 2020, un titolo che ha reinventato in chiave cooperative alcune meccaniche di gioco del Marafone Becacino, detto anche Tresette con taglio.
Nel 2021 è uscito il secondo capitolo, Missione negli Abissi, che riporta nuove sfide alla vostra intesa di gruppo e riorganizza alcuni aspetti del primo capitolo. I cambiamenti regolistici sono minimi, sono invece tantissime le nuove sfide da provare.

La linea Catan si arrichisce di una nuova uscita, Catan Esploratori e Corsari in nuova grafica e la Big Box di Catan in nuova edizione! Gli appassionati potranno così completare la collezione di uscite maggiori di Catan in nuova grafica, mentre chi si approccia per la prima volta a questo pilastro dei giochi da tavolo potrà iniziare con una scatola che contiene scenari e mappe esclusivi, l’espansione 5-6 giocatori e persino il gioco di dadi da trasportare ovunque.

I prototipi di Giochi Uniti

Il Play sarà l’occasione per farvi provare alcuni degli ultimi prototipi: Farmerstein, Defcon e Pathfinder Arena!

Pathfinder Arena è un progetto tutto italiano che arriverà a novembre in crowdfunding. Avrete la possibilità di vedere i primi prototipi con le minaiture stampate in 3d, con le quali potrete muovere i primi passi nell’Arena! Un gruppo di eroi iconici di Pathfinder, Valeros, Kyra, Ezren e Merisiel, restano intrappolati in un’entità misteriosa che si definisce “Arena”. Questa entità pone loro una sfida per selezionare un campione, il solo che potrà uscire e tornare ad aiutare gli altri in un secondo momento.
Pathfinder Arena è un’epica sfida per 2-4 giocatori tra questi iconici eroi di Pathfinder e i suoi mostri più acclamati, ben 14 solo nella scatola base. Nonostante gli eroi siano in competizione tra loro, non potranno attaccarsi a vicenda, ma potranno utilizzare i mostri per danneggiare gli avversari. I mostri, che crescono di numero e forza durante I 4 round in cui è diviso il gioco, vengono evocati sulle tessere apposite e non possono muoversi dalla loro tessera d’origine. Sono però ben lontani dall’essere privi di possibilità di movimento, in quanto la struttura stessa dell’arena muta in continuazione: i giocatori possono spingere le tessere dell’Arena ortogonalmente per modificarne la struttura e scatenare un attacco di un mostro su un avversario, un ottimo modo per guadagnare punti nel gioco.

Defcon vi getta in un futuro distopico dove 4 megapotenze si contendono il controllo del mondo. Ognuno di voi aspira a ingrandire il proprio dominio, ma solo con un saggio bilanciamento tra forza militare e influenza sull’opinione pubblica internazionale potrete trionfare. In Defcon le vostre armate si comporranno di truppe terresti, navi, missili e persino arsenali nucleari. Capirete ben presto che ammassaree truppe è un conto, ma utilizzarle è tutt’altra faccenda: un attacco senza motivo vi getterà nel fango internazionale, facendovi diventare uno stato canaglia. Questa condizione, oltre che influenzare il vostro punteggio finale del gioco e la quantità di carte che potrete avere in mano, vi esporrà a facili attacchi da parte dei vostri avversari, che saranno invece glorificati per il loro intervento militare. In questa cornice s’inserisco sabotaggi, azioni umanitarie, minacce atomiche e attacchi a sopresa, per un wargame dagli equilibri sempre precari!

In Farmerstein vi gettatete nei panni di pazzi scienziati che vogliono governare il mondo con i propri ortaggi! Per farlo dovrete soddisfare i requisiti di conquista delle carte, combinando token mutazione e carte ortaggio! Giocate i vostri ortaggi e scatenate i loro effetti contro gli avversari, ma fate attenzione alle zucchine zombie! Un divertente gioco di carte con un’iconica grafica fatta di cattivissimi ortaggi!
Non guarderete più le verdure con gli stessi occhi…


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3784 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo geek.
Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento