Alice in Wordland – Recensione

Buon non parola a te!

Alice in Wordland - Recensione

Il Cappellaio Matto è un personaggio un po’ particolare, si sa, e anche questa volta ha deciso di organizzare un tè a suo modo a cui naturalmente siamo invitati. Assaporiamo lettere, parole e divieti in questo incontro pomeridiano: benvenuti in Alice in Wordland.

SCHEDA ALICE IN WORDLAND

ACQUISTA ALICE IN WORDLAND SUL SITO DI CRANIO E INSERISCI IL CODICE NERDGAMES10 PER UNO SCONTO ESCLUSIVO!

Contenuto

  • 1 teiera timer musicale (pile non incluse)
  • 8 carte personaggio
  • 8 carte punteggio
  • 60 carte discussione
  • 42 gettoni punti vittoria
  • 3 gettoni tempo
  • 21 carte lettera proibita
  • 1 gettone brucaliffo

Alice in Wordland – La nostra recensione

Alice in Wordland è un party game targato Cranio Creations, che ringraziamo per aver contribuito a questa copia review, pensato per 3-8 giocatori che vi catapulterà nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie. Scelto uno dei personaggi a disposizione (La Regina di Cuori, il Bianconiglio, lo Stregatto, Pinco Panco e Panco Pinco, il Brucaliffo, Alice, il Due di Cuori e il Cappellaio Matto) possono iniziare i preparativi che, a dirla tutta, sono estremamente brevi. La Regina di Cuori – e chi altrimenti – pesca due carte discussione e sceglie quello che sarà l’argomento della partita.
Vengono pescate tre carte, una per ogni mazzo di carte lettere proibite, e la partita può iniziare. Premendo il tasto sulla teiera, dopo aver selezionato il livello di difficoltà in base al tempo a disposizione – 10 o 15 secondi – , la partita inizia: i giocatori, a turno, dovranno dire una parola che corrispond all’argomento scelto a patto che non siano presenti le lettere estratte dai tre mezzi di lettere proibite. Trovata e pronunciata la parola si preme nuovamente la teiera per far ripartire il tempo e passare così il turno al prossimo giocatore. Facile no? Molto più a dirsi che a farsi. Giocando ad Alice in Wordland ci si rende subito conto di quanto sia difficile riuscire a districarsi all’interno di queste poche e semplici regole a maggior ragione se si aggiunge il fatto che ogni personaggio porta in dote un’abilità speciale, capace di cambiare l’andamento della partita.
Man mano che i giocatori vengono eliminati dal turno in corso, prendono la prima carta punteggio disponibile (ovviamente l’ultima sarà quella con il valore più alto) fino a quando non ne resterà solo uno. Terminata la prima partita ci si scambia i personaggi e si continuerà a giocare fino a quando tutti non avranno giocato con tutti i personaggi. Alla fine chi avrà ottenuti più punti sarà decretato il vincitore della partita.

Alice in Wordland è un party game frenetico ma divertente, che fa delle parole il suo cardine. Tra i materiali presenti dentro la scatola eccelle naturalmente la teiera musicale che, anche se non ha le pile incluse al momento dell’acquisto, resta il fiore all’occhio di questo gioco. Alcune abilità dei personaggi non differiscono troppo tra loro, come la Regina di Cuori e il Bianconiglio oppure il Brucaliffo e Alice ma nel complesso il gioco sa essere molto coinvolgente, specialmente se il numero di invitati al tè è alto. Un partita con 3-4 giocatori infatti non riesce a far esprimere questo gioco di Cranio al suo meglio. Assicuratevi di avere molti invitati!

ACQUISTA ALICE IN WORDLAND SUL SITO DI CRANIO E INSERISCI IL CODICE NERDGAMES10 PER UNO SCONTO ESCLUSIVO!

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5605 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.