Daredevil 3: Charlie Cox e Erik Oleson parlano della nuova stagione

Tutti i dettagli!

In occasione della giornata di chiusura della Milan Games Week 2018 dello scorso 7 ottobre, l’attore Charlie Cox e lo showrunner Erik Oleson sono stati ospiti del panel organizzato per l’imminente lancio di Daredevil 3.

Daredevil 3: Charlie Cox e Erik Oleson parlano della nuova stagione

Durante l’anteprima sono state svelate nuove clip tratte dalla nuova serie di episodi in arrivo su Netflix il prossimo 19 ottobre, lasciando spazio anche ad alcune dichiarazioni da parte dell’attore protagonista e il nuovo showrunner.

Daredevil 3: cosa succederà nella nuova stagione? (SPOILER ALERT!)

Nella terza stagione Murdock si ritrova a dover andare avanti dopo quello che è successo nella scorsa seconda stagione e in The Defenders: la perdita di una persona che ha amato molto, l’alienazione da parte dei suoi migliori amici e, ovviamente, il crollo del palazzo che aveva lasciato tutti con il fiato sospeso. Cox spiega come Murdock si trovi in uno spazio dove si sente molto confuso, arrabbiato e non sa quale sia il suo obiettivo, la sua vocazione. Nella clip svelata di recente troviamo il personaggio di Cox in una sorta di convento mentre cerca di riprendersi (anche psicologicamente) dal crollo del Midland Circle che lo ha travolto nella prima stagione di The Defenders.

Nella terza stagione di Daredevil, Murdock si troverà ad affrontare una grande sfida se bene, secondo lo stesso Cox, “quella più grande in assoluto è quella di riuscire a riconciliarsi con sé stesso, cercando di capire nuovamente quale sia il suo scopo”. Sempre nei vari trailer mostrati, nei nuovi episodi il villain Fisk tornerà all’azione dopo essere uscito dal carcere. Oleson lo ha descritto come un “tiranno narcisista che sfrutta le paure della gente per metterle l’una contro l’altra e diventare più forte”, e lo fa utilizzando il potere delle cose che ci circondano nella vita quotidiana tra cui la legge e la stampa.

Quello che mi piace di più di Matt Murdock” ha spiegato invece Charlie Cox, “è che non gli interessa ciò che la gente pensa di lui. Non ha problemi nel dire la verità alle persone, non è un tipo socievole. Una delle cose che penso io stia imparando da questo – e che vorrei portare di più nella mia vita – è il non dipendere dal pensiero della gente”.

Daredevil 3 si ispira anche a I Soprano

In occasione del panel il nuovo showrunner ha svelato cosa l’abbia ispirato nella creazione della nuova stagione.“Marvel e Jeph Loeb sono stati molto generosi nell’avermi dato molta libertà se bene avessero molte idee da cui far ripartire la terza stagione. la mia ambizione per la terza stagione era quella di creare qualcosa che fosse una via di mezzo tra la prima stagione dello show e I Soprano. Questo non vuol dire che trasformerò Fisk in Tony Soprano. Il mio intento era quello di sviluppare appieno ogni singolo personaggio”. La terza stagione, secondo lo stesso, sarà un ensemble drama dove ciascuno sarà l’eroe della propria storia, ricca di colpi di scena con scene d’azione in stile Marvel.

In Daredevil 3, continua a spiegare Erik “ho voluto esplorare dei luoghi veramente oscuri” prendendo spunto dai vari fumetti (tra cui anche Guardian Devil) del personaggio e rendendola una “storia originale”, senza fare “copia e incolla” dai fumetti.

Daredevil 3: un nuovo villain e molti Easter Egg in arrivo

Nella nuova stagione Fisk non sarà l’unico cattivo: in occasione della Comic Con di New York è stato annunciato, infatti, che Wilson Bethel vestirà i panni di Benjamin Poindexter/Bullseye. Il nuovo villain, ha spiegato Erik, “è un incredibile cattivo, ma è un pazzo” che cercherà di prendere il posto di Daredevil (tuta compresa, tanto che Murdock tornerà a indossare quella nera) e screditarlo come supereroe. Poindexter è un agente dell’FBI che cerca di fare del bene, nonostante alcuni problemi psicologici, ma ciò che succede alle persone buone che vengono influenzate da uno stile di vita narcisistico – ha spiegato Oleson – è che vengono trascinate nell’oscurità.

Ultimo dettaglio non meno importante, durante il panel lo showrunner ha svelato che nella terza stagione della serie ci saranno anche molti Easter eggs. “Sono curioso di vedere quali riuscirete a vedere e quali no. Penso che un fan della Marvel fermerà ogni frame per vedere se c’è un Easter Egg o meno”, ha spiegato, svelando che questi andranno dalle scritte sui muri ai piccoli dettagli negli sfondi.
“Geek-Store”

Informazioni su Jessica Rivadossi 306 Articoli

Nata e cresciuta nel milanese, è appassionata di cinema e musica, ma anche serie tv addicted tanto che, quando ne trova una che la appassiona particolarmente, non riesce a trattenersi dal fare binge watching.

Lascia un commento