Libri Fantastici e Dove Trovarli – Il Viaggio

Primo appuntamento con la nuova rubrica

Libri Fantastici e Dove Trovarli - Storia Vera

Inauguriamo una nuova rubrica dedicata alla lettura e al mondo dei libri. Discostandoci anche un po’ da quello che può essere il “classico mondo nerd”, con Libri Fantastici e Dove Trovarli vogliamo proporvi ogni mese alcuni consigli per le vostre lettura. Ogni appuntamento sarà caratterizzato da un tema: e quale tema migliore, per la prima puntata, se non IL VIAGGIO?
Scopri le nostre letture consigliati e i libri suggeriti con tema Il Viaggio.

Le otto montagne

“Viaggio” può avere tanti significati per ciascuno di noi: vacanza, fuga, percorso di crescita, occasione per ritrovarsi, opportunità per conoscersi.
Tutti questi aspetti legati al viaggio mi hanno fatto pensare a Le Otto Montagne di Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega 2017. Il romanzo racconta la vita di Pietro e Bruno. I due si conoscono durante l’infanzia: Pietro e la famiglia vanno in vacanza ogni estate nel paese di Bruno, in Val d’Aosta.
I due crescono e con il tempo la loro amicizia, anche con frenate molto brusche. Ma come detto, il viaggio più entusiasmante e faticoso sta probabilmente nell’esistenza.
I due, diventati ormai uomini, devono affrontare molti eventi che li porteranno a compiere diversi viaggi (interiori) verso tre mete precise.
Il primo viaggio sarà dentro se stessi, per capire realmente chi sono e cosa desiderano dalla vita.
Il secondo viaggio è dentro la loro storia familiare e il loro rapporto con i genitori, che assume diversi significati per merito e colpa del Tempo.
Il terzo viaggio è proprio quello fisico, a contatto con la montagna, luogo di contemplazione e riflessione per Pietro e unica scelta di vita per Bruno. Si può considerare la Montagna come co-protagonista del romanzo, insieme a Pietro e Bruno. Consiglio vivamente la lettura di questo romanzo scorrevole e profondo, che mi ha fatto scendere più di una lacrima.

Hippie

Hippie di Paulo Coelho, autore brasiliano tra i più grandi nomi della letteratura contemporanea, è considerato quasi il testo più autobiografico scritto dall’autore e narra uno dei suoi tanti viaggi, con tutte le difficoltà e gli incontri che questo ha portato.
Coelho infatti parte per un lungo viaggio alla scoperta del mondo e alla ricerca del significato della vita, un po’ anche in un’ottica di scontro con le rigide regole imposte dalla famiglia e dal percorso di studi in economia che aveva intrapreso. Dalla Bolivia, a bordo del cosiddetto Treno della Morte, il protagonista esplora il Sudamerica fino ad arrivare ad Amsterdam; qui incontra Karla, una ragazza olandese che lo convince a partire a bordo di uno sgangheratissimo Magic Bus alla volta di Katmandu, percorrendo la Hippie Trail, quel percorso che per molti giovani dell’epoca rappresentava il vero sogno hippie.
Al tema del viaggio in sé, come partenza da un punto iniziale e arrivo a una meta ben definita, si sovrappone quindi anche il viaggio alla scoperta di sé e dell’altro: tanti sono gli incontri che caratterizzano l’esperienza del protagonista e tante sono le riflessioni che questi portano e che Paulo, di riflesso, elabora su di sé, sul suo modo di essere e di vivere la vita.

Steve Jobs non abita più qui

La California ha da sempre un fascino particolare, una capacità di evocare fantasie, ricchezza e successo, dove dal nulla si può arrivare al successo. Il libro Steve Jobs non abita più qui di Michele Masneri, pubblicato nel 2020, è una vera esperienza, un viaggio all’interno del mondo che fu del creatore di Apple. E qui, in un continuo peregrinare tra varie avventure e i più disparati incontri attraverso lo stato degli Stati Uniti (perdonate il gioco di parole) si viene a conoscenza di un mondo diverso da quello che conosciamo, immaginiamo e speriamo di incontrare, in una sorta di El Dorado dalle più variopinte ricchezze.
Masneri porta nelle pagine il suo stile di scrittura, frutto della sua professione di giornalista, veloce, leggero e coinvolgente, proprio come se stessimo leggendo un articolo di giornale. Capace di farsi divorare, Steve Jobs non abita più qui è un viaggio nel viaggio, uno spostamento sì geografico ma sopratutto di vita, di esperienze, di speranze e illusioni.

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5003 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Lascia un commento