Battlefield V: svelata la data della Open Beta

Save the date!

Battlefield V: svelata la data della Open Beta

L’Open Beta di Battlefield V ha finalmente una data. Un giorno prima dell’apertura ufficiale della Gamescom di Colonia, DICE ha annunciato i giorni in cui il gameplay sarà disponibile in Open Beta per PC, Xbox One e PlayStation 4.

Battlefield V: svelata la data della Open Beta

Save the date: il prossimo 4 settembre l’Open Beta sarà disponibile per i giocatori con accesso anticipato, mentre il 6 settembre per tutti gli altri su Origin. Ma non finisce qui, perché gli stessi contenuti potranno essere giocati in anteprima anche dai partecipanti alla Gamescom.

L’Open Beta mostrerà la futura iconica mappa di Rotterdam nella modalità Conquista e la mappa del fiordo artico nelle modalità Conquista e Grand Operations”. La mappa di Rotterdam – che era stata rivelata una settimana fa – farà immergere i giocatori in una battaglia combattuta tra le strade olandesi, “dove la fisicità dinamica e la devastazione del gioco riempiono lo schermo”. Grand Operations è una nuova esperienza multi-player la quale – attraverso diverse mappe e modalità – accompagnerà i giocatori in un viaggio narrativo ispirato da eventi storici.

Battlefield V – arriva la tecnologia NVIDIA RTX

Tra le altre novità svelate da DICE troviamo anche la nuova tecnologia NVIDIA RTX. Attraverso la piattaforma NVIDIA RTX “il ray tracing porta in tempo reale nei videogiochi la qualità dei render cinematografici”. Nel gameplay questo permetterà a DICE di riprodurre il modo in cui la luce si riflette nel mondo reale andando a migliorare la fedeltà dei riflessi sulle superfici su ogni livello, mappe e ambientazioni di gioco. Piccoli ma fondamentali dettagli che renderanno le ambientazioni di Battlefield sempre più dinamiche e realistiche.

È sempre stato importante per noi essere un passo avanti per aumentare la fedeltà grafica nei giochi,” spiega Christian Holmquist, Technical Director di DICE. “Con la nuova piattaforma NVIDIA RTX, è possibile osservare molti più dettagli sul campo di battaglia, riconoscere il lampo di un’esplosione che si riflette su un’auto o avvistare il riflesso dettagliato di una facciata in rovina in una pozzanghera. Gli oggetti presenti nelle ambientazioni appariranno più realistici e reali e la guerra non sembrerà più la stessa.

Siamo stati partner di DICE per molti anni e abbiamo collaborato per gran parte dell’ultimo anno con il loro team a Stoccolma per dare vita a questa visione,” commenta Tony Tamai, Senior Vice President of Content and Technology di NVIDIA. “Con l’aiuto di NVIDIA RTX, DICE sta creando un momento rivoluzionario per la computer graphics con Battlefield V, dal momento che il ray tracing è stato utilizzato sinora nei film ed è stato considerato a lungo il Santo Graal del rendering in tempo reale nei video giochi.

Anche NVIDIA Ansel e NVIDIA Highlights saranno integrati nel gameplay per i giocatori GeForce su PC.Questi ultimi permetteranno di immortalare in maniera automatica i risultati migliori dei giocatori. NVIDIA Ansel – disponibile nelle Storie di Guerra del giocatore singolo – è una modalità per scattare fotografie in-game.

Battlefield V – data d’uscita e preordine

Battlefield V sarà ufficialmente disponibile a partire dal prossimo 19 ottobre su Origin, Xbox One e PlayStation 4. Tutti coloro che pre-ordineranno l’edizione Deluxe del gameplay – per qualsiasi piattaforma – avranno un accesso anticipato di tre giorni, mentre i membri PC per Origin Access Premier potranno iniziare a giocare dall’11 ottobre. Lo stesso vantaggio viene riservato anche per i giocatori con Origin Accesss Basic e con EA Access per Xbox One. Tutti  coloro che effettueranno il preordine di qualsiasi edizione del gioco con l’offerta Battlefield V Enlister potranno accedere all’Open Beta e altri vantaggi di gioco.

“Geek-Store”

Informazioni su Jessica Rivadossi 485 Articoli

Nata e cresciuta nel milanese, è appassionata di cinema e musica, ma anche serie tv addicted tanto che, quando ne trova una che la appassiona particolarmente, non riesce a trattenersi dal fare binge watching.

Lascia un commento