E3 2019 | Bandai Namco annuncia Tales Of Arise

Guarda il trailer di lancio!

E3 2019|Bandai Namco annuncia Tales Of Arise

Come ogni anno lE3 di Los Angeles racchiude tutte le novità più importanti per quanto riguarda il mondo del gaming: nella città californiana anche Bandai Namco ha svelato tutto ciò che ci aspetterà nel 2019, tra cui un nuovo titolo, Tales of Arise.

E3 2019|Bandai Namco annuncia Tales Of Arise

Proprio così, il celebre franchise di JRPG con ancora al timone il capo Yusuke Tomizawa tornerà nuovamente nel 2020 assicurando ai giocatori nuove dinamiche, nuove storie e nuovi mondo da esplorare. Il titolo sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox one e PC e sarà ambientato in un sistema solare che contiene i due vicini pianeti di Dahna e Rena.

Tales of Arise – la trama

 “Gli abitanti di Dahna hanno sempre riverito i loro vicini di Rena – un pianeta che possono chiaramente vedere nel loro cielo – come una terra composta da giusti e divini. Per la popolazione di Dahna, le leggende e le tradizioni di Rena e dei suoi abitanti sono state tramandate da generazioni e, nel corso del tempo, sono diventate certezze nelle loro menti, mascherando una realtà crudele per le persone di Dahna. Per 300 anni, il popolo di Rena ha governato su Dahna, saccheggiando il pianeta delle sue risorse e spogliando la sua gente della dignità e libertà.

Tales of Arise inizierà con due persone, nate in due mondi diversi ma con un obiettivo in comune: cambiare il proprio destino e creare un nuovo futuro non solo per sé stesse ma anche per le proprie genti. Il titolo promette di segnare un nuovo inizio per il celebre franchise non solo con un cast di personaggi originale, ma anche combattimenti dinamici e ambienti mozzafiato, una trama drammatica e alcuni classici elementi del franchise JRPG Tales Of.

Informazioni su Jessica Rivadossi 519 Articoli

Nata e cresciuta nel milanese, è appassionata di cinema e musica, ma anche serie tv addicted tanto che, quando ne trova una che la appassiona particolarmente, non riesce a trattenersi dal fare binge watching.

Lascia un commento