Fortnite: Sony spiega il no al cross-play del titolo

Il CEO di Sony torna sull'argomento...

Fortnite: Sony spiega il no al cross-play del titolo

Dopo aver annunciato il blocco del cross-play per Fortnite, Sony è tornata a spiegare la motivazione che ha spinto questa decisione a quanto pare definitiva.

Fortnite: Sony spiega il no al cross-play del titolo

Questo in occasione dell’IFA 2018 in Germania dove lo stesso CEO di Sony, Kenichiro Yoshida, è stato conciso nel ribadire come questa decisione sia stata presa in quanto PlayStation 4 resta la migliore piattaforma per giocare a Fortnite. A quanto pare la decisione è stata presa poiché le altre non sarebbero in grado di offrire la stessa esperienza di gioco, non allo stesso livello della PS4.

Quanto dichiarato da Yoshida, però, non significa che Sony non permetterà il cross-play ad altri titoli. Per quanto riguarda altri titoli, infatti, potrebbero esserci delle possibilità di essere proposti su molteplici piattaforme. Per Fortnite nello specifico, però, non succederà.

Per ciò che riguarda la cross-platform, ciò che pensiamo è che PlayStation sia l’ambiente migliore per giocare (a Fortnite)” ha dichiarato Yoshida. “Penso che Fortnite, giocato su PlayStation 4, offra la migliore esperienza per gli utenti. Ma in verità abbiamo già ‘aperto’ alcuni giochi al cross-platform con PC e alcune altre piattaforme, quindi decidiamo in base a quella che – secondo noi – è l’esperienza utente migliore.

Lo stesso Yoshida ha spiegato della consapevolezza di Sony circa la crescente importanza del gaming su mobile spiegando che, infatti, alla compagnia servirebbe una strategia di crescita che includa anche quel campo. Il CEO ha aggiunto che, per Sony, la competizione tra le varie piattaforme è sempre una cosa positiva: “una competizione sana e giusta è sempre buona per l’industria e la sua crescita” ha infatti spiegato lo stesso.
“Geek-Store”


Informazioni su Jessica Rivadossi 519 Articoli

Nata e cresciuta nel milanese, è appassionata di cinema e musica, ma anche serie tv addicted tanto che, quando ne trova una che la appassiona particolarmente, non riesce a trattenersi dal fare binge watching.

Lascia un commento