Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit – Recensione

Il potere della fantasia

In attesa del 27 settembre, giorno in cui debutterà il secondo capitolo di Life is Strange, i fan della serie Dontnod hanno potuto mettere le mani su Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit, demo gratuita che permette a tutti i giocatori di entrare nel mondo di Life is Strange 2. Quella che ti appresterai a leggere non è una recensione come le altre, dal momento che si tratta di una prova gratuita, ma non mi tirerò certamente indietro dall’analizzare il lavoro della software house, in attesa di capire quanto di quello provato sarà presente nel titolo in arrivo a settembre.

Il potere della fantasia
Chris è un normalissimo bambino di 9 anni, impaziente per l’ormai imminente arrivo del Natale. Come tutti i bambini, come ognuno di noi ha fatto e vissuto nella sua infanzia, Chris ha tanta fantasia e Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit ci porta indietro negli anni, a rivivere quelle emozioni e quei viaggi verso mondi immaginati, storie inventate e personaggi creati. Chiaramente, sia che siate fan di Life is Strange sia che siate neofiti della serie, vi consiglio a provare assolutamente il gioco grazie ovviamente alla sua gratuità. Per lo stesso motivo non vi menzionerò alcunché sui contenuti e sulla trama dell’episodio, seppur breve.
Sorvolando quindi questi aspetti del titolo, quali sono le premesse per Life is Strange 2? Sicuramente buone, se non ottime. Ancorato alle meccaniche già note (con qualche piccola novità come la presenza dei colori sui tasti da utilizzare o l’interazione di più comandi), il Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit presenta però piccoli spunti interessanti che possono far ben sperare per ciò che vedremo da qui a tre mesi (giorno più, giorno meno).
Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit - RecensioneLa prima miglioria che salta all’occhio riguarda la grafica: i movimenti dei personaggi appaiono più fluidi, più naturali e la definizione degli oggetti mi è parsa maggiormente curata. Con sorpresa, sempre tenendo conto la breve durata e tutte quelle caratteristiche che rendono unica questa demo, non ho avuto modo di riscontrare quei difetti tecnici ormai diventati “canonici”, come problemi con il sincro delle battute con il doppiaggio e così via. Se quindi per le meccaniche, a grandi linee, non ci sono stati miglioramenti, il discorso cambia a livello tecnico e grafico. Se queste sono le premesse, Life is Strange 2 potrebbe essere il titolo sempre sognato dai fan di Max & Chloe.
Già, Max. In Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit gli easter-egg sono molti (lascio a voi la loro scoperta) e fanno riferimento sia a Life is Strange sia a Before the Storm. Questo sembra lasciar intuire che nel sequel saranno presenti riferimenti, o forse qualcosa di più, a entrambi i titoli anche se, per il momento, è difficile ipotizzare quali possano essere i collegamenti con Arcadia Bay.
Non posso esimermi infine dallo scrivere due righe (anche se forse saranno di più) sulla colonna sonora. Anche in questo pugno d’ora di gioco le musiche si confermano su livelli alti, che dico, altissimi, a cui l’universo di Life is Strange ci ha abituato. Pur essendo breve, Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit sa emozionare, sopratutto nel finale, raccontando temi già trattati. Non resta che attendere, con molta pazienza, la fine di settembre per scoprire cosa sarà Life is Strange 2.

“Life-is-Strange”


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3619 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento