Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: Operazione Burnt Horizon disponibile

Svelate due new entry!

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: Operazione Burnt Horizon disponibile

Operazione Burnt Horizon, la prima stagione dell’Anno 4 di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, è finalmente disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: Operazione Burnt Horizon disponibile

Ad annunciarlo è Ubisoft insieme a tutte le novità ad essa collegata. Tra queste, infatti, l’Operazione Burnt Horizon va ad introdurre due nuovi Operatori,  Mozzie e Gridlock, insieme a una nuova mappa: Outback.

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege – Operazione Burnt Horizon: Mozzie e Gridlock

Partendo dai due nuovi operatori, Mozzie viene descritto come un difensora australiano capace di hackerare i droni meccanici e controllarli grazie al suo lancia-parassiti. “Avere Mozzie in squadra garantisce un vantaggio significativo ai difensori. Gli attaccanti faranno meglio a tenere d’occhio i propri droni se non vogliono perdere preziose intel/informazioni”. Gridlock, invece, è un attaccante australiano in grado di schierare dei pungiglioni capaci di rallentare e ferire i difensori che li calpestano. Una caratteristica, questa, unica per un attaccante e gli permette di utilizzare i pungiglioni Trax come un ostacolo per rimodellare la mappa e prendere il controllo di un’area.

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: Operazione Burnt Horizon – novità e aggiornamenti

Oltre ai due nuovi Operatori, in Operazione Burnt Horizon è stata svelata anche una nuova mappa, Outback, questa è ambientata in una remota stazione di servizio situata in una sperduta autostrada australiana. “Outback è una mappa di dimensioni medie, ricca di nascondigli ed elementi distintivi dell’ecosistema australiano, con tanti angoli nascosti e souvenir della grande isola del sud”.

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: Operazione Burnt Horizon disponibile

Tra le altre novità ci saranno anche una serie di temi tipici dell’Australia, un nuovo set élite per Hibana, insieme anche a una nuova playlist (Recluta) per giocatori di livello inferiore a 50, “così da aiutarli ad apprendere le basi di Rainbow Six Siege”. Questa, oltretutto, “consentirà di giocare alla modalità Bomba nelle mappe più rappresentative del gioco: Chalet, Banca e Consolato. Gli attaccanti voteranno per un punto di rinascita mentre, per i difensori, la posizione delle bombe sarà scelta automaticamente dal gioco”. La playlist libera sarà aggiornata e ora andrà a migliorare il passaggio Recluta e Classificata. Ultimo ma non mento importante, per equilibrare l’esperienza di gioco Classificata, il livello minimo di accesso è stato portato a 30.

Tutti coloro che sono in possesso del pass Anno 4 potranno utilizzare i nuovi Operatori a partire da oggi. Tutti gli altri giocatori avranno modo di sbloccarli a partire dal 13 marzo, spendendo Punti Fama o Crediti Rainbow.

Informazioni su Jessica Rivadossi 431 Articoli

Nata e cresciuta nel milanese, è appassionata di cinema e musica, ma anche serie tv addicted tanto che, quando ne trova una che la appassiona particolarmente, non riesce a trattenersi dal fare binge watching.

Lascia un commento