Book Pride 2023: tutti i numeri di questa edizione

Oltre 18000 visitatori

Book Pride 2023: tutti i numeri di questa edizione

18.300 visitatori, secondo la proiezione dei dati delle ore 17, con un pubblico molto diversificato e una forte prevalenza di under 30. Tre giorni, dal 10 al 12 marzo 2023. 10mila metri quadrati di spazio al Superstudio Maxi di Milano, l’ex fabbrica siderurgica a pochi metri dalla fermata MM2 di Famagosta, il più grande open space totalmente sostenibile della città.

Book Pride 2023 – I numeri

Più di 180 marchi editoriali: dalle case editrici già conosciute a quelle appena nate, la fiera racchiude l’intero panorama indipendente, nella continua funzione di scouting di editori che Book Pride da sempre ama svolgere. 300 ospiti. Circa 250 presentazioni, incontri, eventi per mostrare la pluralità di voci e di sguardi dell’editoria indipendente. Un tema, “Nessun luogo è lontano” articolato in 4 sezioni: Mappe, Rifugi, Fughe e Visioni, curato da Marco Amerighi e Laura Pezzino. Quattro sezioni: Book Young, curata da Valentina De Poli, Book Comics a cura di Martoz, Book Academy a cura di Francesco Morgando e Sara Speciani, Traiettorie Linguistiche curata da Nadeesha Uyangoda. 

«Milano si conferma città curiosa e vivace nella lettura – dice Isabella Ferretti, presidente di Book Pride –. In tantissimi sono venuti a Superstudio Maxi in questi tiepidi giorni di marzo a scoprire libri, autori e case editrici indipendenti presenti in fiera. Il tema di quest’anno, “Nessun luogo è lontano”, ha preso vita sotto i nostri occhi, forma in ogni incontro e nelle riflessioni che ne sono scaturite. La manifestazione è stata popolata da un pubblico trasversale, fatto di bambini, ragazzi, giovani e adulti. È bello pensare che ognuno sia riuscito a trovare proprio la storia che cercava. Qui, a Book Pride. Nel 2024 metteremo tutto il nostro impegno per realizzare un’edizione ancora più bella, emozionante e coinvolgente per tutti».   

Per Tommaso Sacchi, assessore alla Cultura del Comune di Milano «il successo di questa edizione testimonia quanto Book Pride sia ormai diventato un appuntamento irrinunciabile per Milano e anche come, oltre ad essere una fiera della creatività indipendente, Book Pride sia sempre più un luogo di incontro e di dibattito sui temi più importanti e interessanti del nostro vivere comune, dove si lascia spazio al tempo dell’approfondimento, dove si trovano modi sempre nuovi per avvicinare tutti, grandi e piccoli, all’affascinante mondo della parola scritta, che contribuisce in modo determinante alla costruzione del pensiero e della cultura di una comunità».

Per Marco Zapparoli, presidente Adei «un segnale decisivo del successo dell’edizione 2023 di Book Pride Milano ce lo offre l’età e la qualità del suo pubblico: sempre più giovane, competente e curioso. Si sta affermando una nuova, giovane generazione di ottimi editori ed editrici, autori ed autrici che porta con sé formati, temi, contenuti densi e innovativi. La svolta felice è proprio la nascita di un pubblico del libro under 30, forse anche under 20, di cui si sentiva grande bisogno». 

«Con “Nessun luogo è lontano” – aggiunge Sara Speciani, direttrice generale della fieraBook Pride ha voluto confermare la propria vocazione a coinvolgere anche le aree più periferiche della città grazie a progetti realizzati con Istituzioni (Comune di Milano e Regione Lombardia) e Fondazioni (Fondazione Cariplo) per contrastare la povertà educativa e interessare nuove fasce di lettori. Da qui la decisione di quest’anno di elevare il tetto della gratuità a 18 anni».  

Tra gli appuntamenti che hanno registrato il tutto esaurito: la consegna simbolica dei libri donati dagli editori di Book Pride alle carceri minorili durante la presentazione di “Mare Fuori. La vita in un carcere minorile” con attori e sceneggiatori della serie tv Rai; il confronto tra Giorgio Poi e Paolo Cognetti sulle parole delle canzoni; l’incontro con Giuseppe Peveri, alias Dente; gli eventi Book Young e Book Comics; le presentazioni degli esordienti con le loro opere prime, dei nuovi progetti editoriali e dei libri protagonisti delle prossime stagioni. Oltre agli incontri con Mónica Ojeda, Kari Hotakainen, María José Ferrada, Yuri Andruchovič, Viktorie Hanisová, Lucie Azema, Paul Lynch, Lukas Rietzschel, Luc Lang, Régis Jauffret, Louis-Philippe Dalembert, Georgi Gospodinov, Majid Bita, Victoria Lomasko, Anke Kuhl, ecc…

Il prossimo appuntamento di Book Pride sarà a Genova, Capitale italiana del Libro 2023, il 6-7-8 ottobre a Palazzo Ducale. A Milano Book Pride ritornerà nella sede di Superstudio Maxi l’8-9-10 marzo 2024. 

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5338 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Lascia un commento