Climbers – Recensione

Amicizia, perdono e montagna

Climbers - Recensione

Diamo il benvenuto sul nostro portale a ViviDolomiti Edizioni con questo graphic novel made in Italy, una bella storia di amicizia e perdono, dove la montagna ha un ruolo fondamentale.

Climbers – La nostra recensione

Capita sempre più spesso di avere nel gruppo di amici quelli che, oltre al padel e al calcetto, si dedicano all’arrampicata. 

Sono sempre più diffuse le palestre con le pareti artificiali dove arrampicare, grazie all’imbragatura adeguata. Ovviamente, l’arrampicata sulle pareti montuose, quelle vere, è sempre più diffusa sulle catene montuose. 

La storia è ambientata sulle Dolomiti, dove nasce l’amicizia tra Pietro e Aran, grazie alla loro comune passione. Ma la vita sa essere proprio come una parete rocciosa: serve molta attenzione, dedizione e allenamento, un equipaggiamento corretto, una mano pronta a sostenerti e un amico che faccia compagnia.

Nella famiglia di Pietro la montagna è un’amica fedele, è quasi un familiare aggiunto. Per Aran rappresenta tutto; è un free climber che non vuole sentire parlare né di imbragature né di palestre di arrampicata. Ma non tutti hanno la sua preparazione per affrontare costantemente questa sfida…

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM, RESTA AGGIORNATO SUI NOSTRI CONTENUTI E COMMENTA CON NOI!


Informazioni su Mauro Orsi 130 Articoli

Lettore compulsivo, appassionato di cinema e musica. Ama le storie: raccontate, vissute, disegnate, cantate, scritte o sognate. Insomma di tutto, un po'(p).

Lascia un commento