Star Comics annuncia I’m in love with the villainess

Disponibile dal 22 novembre

Star Comics annuncia I’m in love with the villainess

Dopo l’annuncio a Comicon 2023, accolto calorosamente dal pubblico, sta finalmente per arrivare in fumetteria, libreria e nei principali store online I’m in love with the villainess, il nuovo yuri di Star Comics. Si tratta dell’adattamento manga di una fortunata serie di light novel e l’anime, attualmente in corso, è una delle stelle di questa stagione autunnale dell’animazione giapponese. Non finisce qui: I’m in love with the villainess è anche una delle serie di punta della rivista Comic Yuri Hime, la casa di molti dei titoli Girls’ Love più amati da lettori e lettrici.

I’m in love with the villainess

Rei Ohashi è un’impiegata come tante, che dopo le sue massacranti giornate di lavoro si dedica religiosamente alla sua passione: i videogiochi, specialmente i dating sim otome, rivolti cioè a un pubblico femminile. Un giorno, il fisico di Rei cede e la ragazza si ritrova… reincarnata in Rae Taylor, la protagonista del videogioco Revolution. Per lei, questa situazione sconvolgente è… un vero e proprio paradiso, perché avrà la possibilità di fare la corte al suo personaggio del cuore! Come ogni dating sim che si rispetti, Revolution permette di scegliere tra ben tre stupendi principi come potenziali partner sentimentali, ma questo a Rae non interessa: lei ha occhi solo per Claire François, la sprezzante antagonista del gioco! Corteggiarla e passare del tempo con lei diventa lo scopo di Rae, che può contare sulle sue abilità da videogiocatrice e su una conoscenza maniacale del mondo di Revolution!
Riuscirà a scaldare il gelido cuore di Claire?
Come ogni isekai che si rispetti, I’M IN LOVE WITH THE VILLAINESS cattura il lettore catapultando una persona qualunque in un mondo fantastico, dove è possibile usare le conoscenze della vita precedente a proprio vantaggio. Lo scopo di Rei, o per meglio dire Rae, è quello che in gergo videoludico viene detto “rompere il gioco”, ossia eludere la logica interna stabilita dai programmatori. A lei, infatti, non interessano i tre principi, ma Claire, l’antagonista, che è letteralmente “programmata” per odiare Rae e osteggiarla ad ogni passo. È questo il punto chiave della storia, che gioca con stilemi collaudati sia delle commedie romantiche, sia dei videogiochi. L’approccio dell’opera alle tematiche LGBTIQ+ è schietto e aperto, con una vena di freschezza per il suo genere evidenziata anche dalla critica internazionale.

I’m in love with the villainess arriverà in fumetteria, libreria, store online e sul sito di Star Comics a partire dal 22 novembre. La serie anime è disponibile sulla piattaforma Crunchyroll, anche doppiata in italiano.

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5212 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Lascia un commento