Rocco Giocattoli lancia la campagna dei giochi Giocorò

I giochi in scatola della linea nata nel 2017

Rocco Giocattoli lancia la campagna dei giochi Giocorò

Rocco Giocattoli, storica azienda che da oltre 60 anni è leader nel settore dei giochi e dei giocattoli italiano, torna on air con una serie di emozionanti campagne pubblicitarie. L’obiettivo di queste attività sarà quello di mettere in risalto le ultime gemme e i favoriti intramontabili di Giocorò, la linea di giochi di società per bambini e per tutta la famiglia nata nel 2017. 
I giochi della linea sono progettati per dare ai bambini l’opportunità di giocare in modo indipendente, stimolare l’apprendimento e l’intraprendenza. Le campagne televisive andranno in onda a partire dai primi giorni di novembre fino alla conclusione delle festività natalizie e avranno come protagonisti indiscussi gli Action GamesChildren Games e Family Games di Giocorò.

Giocorò

Come dimostrato dai trend di mercato, gli Action Games rivestono un ruolo centrale nelle scelte di acquisto dei consumatori: è per questo che Rocco Giocattoli ha deciso di proporre un’intera campagna pubblicitaria proprio su di loro. Vengono messi in risalto sei titoli all’interno dell’ampia offerta a catalogo. La novità indiscussa è Dante Lupo Dolorante, il gioco da tavolo per bambini dai 4 anni in su in cui i giocatori vestiranno i panni di dentisti con l’arduo compito di estrarre residui di cibo dalla bocca di Dante evitando di farsi mordere. Altro importante titolo in campagna è Il Tesoro di Barbanera, la caccia al tesoro che mette alla prova riflessi, velocità e rapidità di pensiero sempre per bambini dai 4 anni in su. Partecipa alle attività promozionali anche Tira la Cacca, lo spassosissimo gioco per bambini dai 3 ai 5 anni, i quali dovranno centrare il water mirando al bersaglio con la mitica “caccapulta”. Spazio anche ai best seller Acchiappa la Polpetta, l’avvincente sfida di abilità e di riflessi che presenta simpatici cagnolini colorati come protagonisti; Pirata Pop Up, il gioco dove vince chi riesce a far volare via il pirata inserendo le apposite spade nel barile in cui si nasconde il filibustiere e l’intramontabile Occhio alla Nonna, in cui i bambini dovranno riuscire a rubare i biscotti senza svegliare la nonnina. Gli spot, da 15 secondi l’uno, verranno mandati in onda in accoppiamento sulle principali emittenti in target, come CartoonitoBoingFrisbeeDeAKidsDeAJuniorRaiGulp e K2.

Anche per le linee Children e Family Games, dedicate a un’audience 7-99,  sono stati pianificati degli spot pubblicitari in accoppiamento da 15’’ l’uno, che andranno in onda a rotazione sui principali canali kids come Nick JrNickelodeonFrisbeeDeakidsDeaJuniorSuper! e K2. I protagonisti degli spot saranno le due novità dell’anno: Crack!, il gioco in cui vinci se perdi un milione, e Party&Co Family, il cui scopo è arrivare all’ultima casella del tabellone cimentandosi, lungo il percorso, in tantissime sfide diverse – dai classici quiz alle gare di disegno, le squadre dovranno dare il massimo per arrivare fino in fondo ad aggiudicarsi la vittoria. Non mancheranno gli imperdibili best seller Chrono Bomb – Sfida al Buio, che metterà alla prova le abilità di agente segreto dei più piccoli con la creazione di percorsi “esplosivi” in giro per la stanza, ed E se fossi?, anche in versione E se fossi Mimo?, il classico gioco di società in cui tutti sanno cosa sono gli altri, ma non loro stessi!

Al fine di donare maggiore capillarità al messaggio, da ottobre a dicembre è prevista una campagna digital sulle principali piattaforme online come AmazonConnected TVGoogle e Meta, in parallelo a una campagna di influencer marketing su TikTok in collaborazione con due mamme adorate dal pubblico: Chiara Anicito, conosciuta come Cammela, e Giulia Lamarca

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5205 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Lascia un commento