Lucky Numbers – Recensione

Il potere dei numeri

Lucky Numbers - Recensione

Abbiamo sempre creduto, fin da bambini, che il quadrifoglio sia sinonimo di fortuna e di buon auspicio. Se però il quadrifoglio nasconde sotto di sé un numero e serve un po’ di memoria e strategia per poterlo cogliere, ecco che il discorso cambia. In Lucky Numbers, il gioco di ManCalamaro, la fortuna ve la dovrete costruire da soli con le vostre scelte per dare vita al vostro prato… fortunato.

SCHEDA LUCKY NUMBERS

Contenuto
  • 4 plance
  • 80 segnalini quadrifoglio
  • 1 regolamento per 2-4 giocatori
  • 1 regolamento con 40 puzzle per la modalità solitario

Lucky Numbers – La nostra recensione

Lucky Numbers, gioco astratto per 2-4 giocatori, è un po’ una trasposizione di una passeggiata per i prati dove andremo a raccogliere quadrifogli. La differenza rispetto a una scampagnata? I numeri che si celano sotto queste piantine…

All’inizio della partita ogni giocatore riceve una plancia e i 20 quadrifogli numerati del colore che ha scelto, questi di ottima fattura. Successivamente si crea il “prato” di gioco: al centro del tavolo vengono posti, rivolti verso il basso e quindi con il dorso identico, i quadrifogli di tutti i giocatori così che ognuno non possa più vedere i propri. Mischiati con cura vengono prelevati 4 quadrifogli che vanno posti negli appositi spazi a coprire la diagonale che va da in alto a sinistra fino a in basso a destra: così facendo ci sono 4 slot già occupati e diventa necessario coprire i restanti 12 (la griglia sulla plancia è infatti 4×4). Come? Ogni riga e ogni colonna devono essere formate da numeri crescenti, da sinistra a destra e dall’alto al basso.
Durante il proprio turno un giocatore può prendere un gettone coperto, scoprirlo e piazzarlo nella propria plancia secondo le regole già specificate prima oppure prendere un gettone scoperto. Il numero preso può essere inserito in uno spazio vuoto oppure sostituirne uno già precedentemente piazzato. Il quadrifoglio rimesso al centro del tavolo, sia perché appena scambiato sia perché non piazzabile correttamente, deve essere sempre rivolto verso l’alto, così che il numero sia visibile a tutti.

Così facendo si procede fino quando un giocatore non ha completato – correttamente – la sua plancia, diventando così il vincitore della partita. Facile no? Apparentemente sì ma la bellezza di Lunky Numbers risiede proprio nella strategia da dover adottare rivelando una profondità che apparentemente non sembra esserci nel gioco. Ma è solo apparenza.

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE TELEGRAM E RESTA AGGIORNATO IN ANTEPRIMA SUI NOSTRI CONTENUTI!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5447 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.