Speciale Giornata della Memoria 2023

Per non dimenticare

Speciale Giornata della Memoria 2023

In copertina opera dell’artista aleXsandro Palombo: alexsandropalombo

La data del 27 gennaio è la Giornata della Memoria in cui si commemorano le vittime dell’Olocausto: nel 1945 l’Armata Rossa, nella sua avanzata verso la Germania, liberò il campo di concentramento di Auschwitz, rivelando così al mondo il genocidio nazista. Anche il mondo nerd non è indifferente a questa ricorrenza e proprio per questo motivo vogliamo suggerivi un film, un gioco, un fumetto e un romanzo che possano aiutare a conoscere questa terribile parte della nostra storia, perché non venga dimenticata. Mai.

“Il mio nome è Max Eisenhardt.
Sono stato un Superkommando ad Auschwitz per quasi due anni.
Ho visto migliaia di uomini, donne e bambini camminare incontro alla morte.
Ho portato fuori i loro corpi dalle camere a gas.
Ho estratto loro i denti, cosicché i tedeschi potessero prendere l’oro.
Li ho portati ai forni, dove ho imparato a disporre insieme i corpi di un bambino e di un vecchio perché bruciassero meglio.
Ho visto i miei compagni sepolti vivi da una montagna di cadaveri putrefatti.
Ho visto migliaia di persone assassinate bruciare in giganteschi pozzi esterni.
Ho visto morire con i miei occhi almeno un quarto di milione di esseri umani.

Chiunque trovi questo, sappia che mi dispiace.
Perché io sono morto… E ora è tutto nelle vostre mani.
Ditelo a tutti.
A chi ascolterà e a chi no.
Vi prego.
Fate che non succeda mai più.”

X-Men. Magneto. Testamento
Carmine Di Giandomenico, Greg Pak
Panini Comics

Giornata della Memoria – Il Film

Jojo Rabbit di Taika Waititi (2019).

Per la sezione film vi consigliamo Jojo Rabbit, opera del 2019 liberamente ispirata dal romanzo del 2004 Il cielo in gabbia (Caging Skies) di Christine Leunens. In questa commedia, perché qui si vuole provare a strappare il sorriso nel mondo sotto l’oppressione nazista, viene raccontata la storia di Johannes Betzler, detto Jojo, un ragazzino di 10 anni che vive solo con la madre Rosie (Scarlett Johansson).
Il film, candidato a 6 Oscar e vincitore della statuetta per la miglior sceneggiatura non originale firmata proprio da Taika Waititi, prova ad affrontare con ironia il tema del nazismo del mito di Hitler (interpretato dallo stesso Waititi) e del III Reich, come anni prima aveva fatto Charlie Chaplin.

Giornata della Memoria – Il Fumetto

Jan Karski. L’uomo che scoprì l’Olocausto di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso (Rizzoli Lizard)

Evase da un gulag e dal ghetto di Varsavia, sopportò le torture delle SS e sfuggì al fuoco dei bombardamenti. Portava con sé una verità che avrebbe dovuto scuotere il mondo dalle fondamenta, ma una volta al cospetto dei potenti la sua voce si perse nell’incredulità e nell’indifferenza, schiacciata dalle ferree leggi della guerra. Queste sono le parole inascoltate del partigiano polacco che nel 1943 denunciò a Churchill e a Roosevelt gli orrori della Shoah. Questa è l’incredibile storia di Jan Karski.
Fumetto italiano che racconta la storia di Jan Karski, militare polacco incaricato di far conoscere la situazione del suo paese all’estero e soprattutto la realtà dei campi di sterminio anche se, quando raccontò la realtà al ministro degli esteri britannico Anthony Eden e al presidente degli Stati Uniti Roosevelt, non venne creduto…

Giornata della Memoria – Il gioco

Venti Mesi, videogioco di We Are Muesli (SITO UFFICIALE)

Sviluppata nell’ambito dell’iniziativa del Comune di Sesto San Giovanni Oggi, 25 aprile 1945Venti Mesi è una collezione di storie a bivi sul tema della Resistenza. Le storie di Venti Mesi sono liberamente ispirate a fatti realmente accaduti durante la Seconda Guerra Mondiale sul territorio di Sesto San Giovanni (Milano), città medaglia d’oro al valor militare per la lotta di Liberazione dal nazifascismo. Ogni scena, a cavallo tra fatto storico e finzione narrativa (da cui la definizione di “docu-game”), è giocabile attraverso semplici meccaniche di scelta multipla che determineranno il destino di 20 differenti personaggi, ognuno a suo modo coinvolto nel tragico, grottesco caos della guerra.
Venti Mesi è fruibile non solo individualmente ma anche in gruppi molto ampi, discutendo e decidendo insieme le direzioni da far prendere via via ai personaggi, in un’esperienza ibrida a cavallo tra videogioco narrativo, teatro interattivo e dibattito a tema storico.

Giornata della Memoria – Il Romanzo

Un sacchetto di biglie di Joseph Joffo (BUR Rizzoli)

L’autobiografia di un ebreo che racconta la propria infanzia e le persecuzioni subite nella Francia occupata dai tedeschi duante la seconda guerra mondiale. Dalla fuga da Parigi alla ricerca di un rifugio fino alla salvezza definitiva avvenuta grazie all’intervento di un sacerdote cattolico, il coraggio di due fratelli disposti ad affrontare le situazioni più pericolose per salvarsi e le esperienze che li fanno maturare nonostante la giovane età.
Dal libro sono stati tratti due film, uno del 1975 diretto da Jacques Doillon e uno del 2017 diretto da Christian Duguay. Il romanzo è del 1973.


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 5206 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito e inusuale. Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
#powertobenerd

Lascia un commento