Ventenni Paperoni – Ma leggi ancora Topolino? – Recensione

La nuova vita del fumetto Disney

Arriva per NPE il volume di Mattia Del Core (LEGGI QUI LA NOSTRA INTERVISTA ESCLUSIVA), una delle menti dietro al grande successo di Ventenni Paperoni. Un libro appassionante, divertente e mai banale sulla grandezza e il potere comunicativo del fumetto Disney. Perché da piccoli  abbiamo imparato a leggere grazie a Topolino, da grandi grazie a Topolino (e tutta la banda Disney) continuiamo ad imparare.

ACQUISTA VENTENNI PAPERONI – MA LEGGI ANCORA TOPOLINO? SU EDIZIONI NPE

Ventenni Paperoni – Ma leggi ancora Topolino? – La nostra recensione

Adesso vi dico un po’ di hashtags e voi mi dite di cosa vi sto parlando: #lunedìfeels, #giovedìpiselloni, #venerdìpaperdroga, #insultimemorabili, #offtopoday. Tutto chiaro, vero? Stiamo parlando di Ventenni che piangono leggendo la saga di Paperon De Paperoni, la geniale pagina Facebook (oltre 220000 followers) e Instagram (semplicemente Ventenni Paperoni, oltre 117000 seguaci) che attraverso l’utilizzo fuori contesto di vignette tratte delle storie Disney ci fa sorridere (e non solo) sulla nostra quotidianità. Il lavoro di ricerca che c’è dietro alla scelta dell’immagine e alla costruzione successiva del post è sempre centrato, preciso e mai ripetitivo o forzato.

I primi quattro hashtags sopra citati rappresentano i trend topics di determinati giorni della settimana: il lunedì si parte – ovviamente – con un po’ di malinconia. Il giovedì si punta sul doppio senso un po’ boccaccesco a sfondo sessuale. Il venerdì ci si concentra su quegli episodi che richiamano inconsapevolmente a qualcosa di… stupefacente. La domenica si va alla ricerca delle vignette con gli insulti. Spesso è coinvolto lo Zio Paperone e il mirino è puntato contro Rockerduck o il povero Paperino. A volte è lui il carnefice, contro i tre nipotini, o viceversa, come capita in tutte le famiglie. 

La community, molto attiva, partecipa anche con le sue proposte, che vengono pubblicate all’interno del gruppo Facebook (di cui faccio orgogliosamente parte). Parliamo di una piccola isola felice del web: il clima è assolutamente conviviale, rispettoso e aperto al dialogo. Anzi, un giorno al mese, non si parla di Topolino, ma ci si scambia pareri su altri argomenti, più o meno nerd. Insomma come può capitare nella nostra vita quotidiana. Questa è la forza dei Ventenni Paperoni: un utilizzo bello, intelligente, ironico del mondo Disney, che assomiglia – e anche tanto – al nostro di mondo. Ecco, questa era la necessaria premessa al mondo di Ventenni Paperoni per quei pochi (loro miseri, loro tapini!) che non sapessero l’esistenza di questa bellissima fetta di web. Questa bella realtà ora diventa un libro. 

Spesso fenomeni nati nella rete riempiono gli scaffali delle librerie con testi “vuoti” e molto egoriferiti; questo libro è esattamente il contrario. 

Il coinvolgimento degli stimati amici di Nicola Pesce Editore era già una garanzia di qualità, ma la conferma arriva giustamente con la lettura del testo. Nel libro non si celebra il successo di una realtà forte e consolidata come Ventenni Paperoni, ma si racconta con reale gratitudine e interesse ciò che i fumetti Disney possono raccontare, specialmente quando si è adulti. Si vedono, infatti, con occhi diversi certe dinamiche familiari personali tra i personaggi (l’assenza dei genitori, ad esempio); i comportamenti dei freaks del gruppo (Paperoga e Pippo su tutti) o dei cattivi possono apparire meno inquadrabili in un ruolo preciso. Si può cogliere la complessità di personaggi come Zio Paperone o Topolino. Ogni capitolo, in sintesi, ha la capacità di donare uno sguardo più ampio sulle storie Disney, senza scadere in intellettualismi forzati, ma anzi, permette al lettore di cogliere l’arguzia dei Ventenni Paperoni nella selezione delle vignette per la pagina, frutto di una profonda conoscenza dei fumetti.

Si potrebbe scrivere per ore di questa bella realtà ma fortunatamente lo hanno già fatto i diretti interessati. Siamo solo a gennaio, ma potremmo trovarci davanti ad uno dei migliori titoli del 2023. Buona lettura!

ACQUISTA VENTENNI PAPERONI – MA LEGGI ANCORA TOPOLINO? SU EDIZIONI NPE


Informazioni su Mauro Orsi 137 Articoli

Lettore compulsivo, appassionato di cinema e musica. Ama le storie: raccontate, vissute, disegnate, cantate, scritte o sognate. Insomma di tutto, un po'(p).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.