Bibliotecario spende 89.000 dollari pubblici in microtransazioni

Tutta la vicenda

Bibliotecario spende 89.000 dollari pubblici in microtransazioni

Spendere soldi per le microtransazioni può essere un’attività rischiosa. La testata internazionale Kotaku ha riportato la vicenda che ha come protagonista Adam Winger, direttore della biblioteca di North Logan City nello stato dello Utah negli Stati Uniti. Infatti il bibliotecario spende 89.000 dollari pubblici in microtransazioni.

Bibliotecario spende 89.000 dollari pubblici in microtransazioni

Il bibliotecario stato condannato, dopo essere stato licenziato dal suo lavoro l’anno scorso, per aver speso 89.000 dollari di denaro pubblico per un gioco mobile chiamato Game of War.
Winger aveva – secondo un rapporto del The Herald Journal – acquistato “centinaia” di buoni regalo su Amazon, iTunes e Google Play e la maggior parte di questi sono stati utilizzati come microtransazioni di Game of War. Winger è stato successivamente condannato a 30 giorni di carcere e 100 ore di servizio alla comunità e deve anche pagare una multa di 78.000 dollari, cosa che ha fatto vendendo la sua casa e il suo fondo pensione. Questo pagamento gli ha anche permesso di evitare la prigione.
Ancora una volta torna a fare notizia l’eccessiva spesa da parte di un giocatore per le microtransazioni di un titolo. Dato che in questo caso sono stati utilizzati soldi pubblici, il fatto assume un rilievo e una gravità senza dubbio maggiore.
Qual è il vostro rapporto con le microtransazioni?

“Geek-Store”


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3326 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD ✊🏻🎮

Lascia un commento