Intermundia Genesis – Speciale

La (ri)scoperta di un mondo meraviglioso, quello dei videogiochi

Intermundia Genesis - Speciale

Ammettiamolo. Tutti, almeno una volta nella vita (inutile negarlo), abbiamo provato a immedesimarci all’interno di un videogioco, del nostro videogioco. Con la mente abbiamo viaggiato e ci siamo riscoperti nei panni del nostro eroe e del nostro personaggio preferito, vagando per quelle terre o scontrandoci con quei nemici. In fondo un videogioco è anche questo: il poter essere altrove, il poter toccare lidi che non abbiamo modo di vedere o fare incontri solo sperati e immaginati, il tutto condito da emozioni che riescono a toccare corde a volte difficilmente raggiungibili.
Intermundia Genesis, il nuovo romanzo di Giorgio Catania, è l’emblema di tutto questo. È l’incarnazione e la pura essenza che ogni videogiocatore ha sempre sognato. Un romanzo da leggere tutto d’un fiato, da vivere, in prima persona.
Intermundia Genesis - Speciale
Benvenuti a Intermundia
Intermundia è il videogioco di realtà virtuale più famoso al mondo. È il gioco che ha saputo conquistare milioni di videogiocatori che, grazie alla nuova tecnologia, possono esplorare i tre universi di cui è creato questo mondo: Genesis, reame fantasy con echi medievali e che riporta alla mente i più celebri RPG; Exodus, mondo sci-fi caratterizzato da tecnologie avanzate e spaziali e infine Apocalyps, una terra in rovina dove regna una delle leggi più antiche, quella del più forte.
In tutto questo si trova Mar che non è semplicemente il protagonista del libro. È un giocatore come tutti noi, è la proiezione di noi stessi, è noi stessi. Giocatore esperto e navigato, Mar si troverà coinvolto in un bug che affliggerà il gioco il 18 marzo 2031, proprio in concomitanza con il primo anniversario di Intermundia e con la pubblicazione dell’aggiornamento 2.0.
A livello di trama e di contenuti mi fermo qui, per non rovinare in alcun modo la lettura di tutto coloro che non hanno ancora avuto modo di avere tra le mani il romanzo.
Detto questo però voglio spendere volentieri altre parole su quello che è davvero quest’opera. Si tratta di una sorta di manifesto, una dimostrazione d’amore nei confronti dei videogiochi e dell’essere videogiocatore. Che Giorgio Catania sia un video giocatore lo si capisce sin dalle prime pagine (per non dire dalle prime righe, ndr) e se il lettore si ritrova nella stessa condizione, ben presto si sentirà a casa. Ambienti, storie, pensieri e azioni note si susseguiranno frase dopo frase, come se ogni pagina fosse un passo verso casa. Se eventualmente qualcuno non dovesse essere avvezzo al mondo videoludico (possibile?), Intermundia Genesis è scritto e pensato anche loro. Le innumerevoli note sparse nei vari capitoli permetteranno infatti a tutti i lettori di capire le varie terminologie e le novità create appositamente per il romanzo (basti pensare alla Liria, la valuta di Intermundia, ndr).
È vero, me ne rendo conto, che molti di voi potrebbero pensare a una similitudine netta con Sword Art Online ma la bellezza del romanzo, caldamente consigliato a tutti i giocatori, risiede anche in questo: nel sapere differenziarsi ed essere qualcosa di assolutamente unico, senza accostamenti o similitudini.
Intermundia Genesis non è solo una storia scritta per i videogiocatori ma è un racconto scritto da un videogiocatore con amore e dedizione e questo, credetemi, riesce a fare tutta la differenza del mondo. Lo si respira tra le pagine, che scorrono rapide, tra quei riferimenti (neanche tanto nascosti) che ritrovare fa assolutamente piacere. Le illustrazioni di Stefano Manieri sono infine quella classica ciliegina sulla torta che va a impreziosire un prodotto già valido, contribuendo alla fantasia di ogni lettore le creazione “immaginaria” del mondo pensato e scritto da Giorgio Catania.
Lasciatevi tentare da Intermundia e riscoprite la bellezza di un mondo meraviglioso.

Intermundia


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3745 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento