USA: bambini di una scuola buttano i videogiochi violenti

BUTTA i videogiochi violenti

USA: bambini di una scuola buttano i videogiochi violenti

L’argomento videogiochi violenti continua a tenere banco negli Stati Uniti. Nelle ultime ore il notiziario di Miami WSVN News ha rivelato che gli alunni della Cushman School hanno preso parte a un’iniziativa chiamata “Violent Video Game Toss”, dove hanno portato da casa e gettato alcuni videogiochi violenti con destinazione la discarica.
Videogiochi violenti

Butta i videogiochi violenti

Questa azione avviene in risposta alla sparatoria di Parkland, in Florida, e alle recenti dichiarazioni di uomini politici USA, primo fra tutti il presidente Donald Trump. È doveroso precisare che gli alunni della Cushman School, scuola privata, frequentano l’istituto fino alla “nostra” terza media. Tra i giochi gettati in questa iniziativa sono presenti Battlefield 4 e Call of Duty: Advanced Warfare, titoli adatti a persone maggiorenni. La presenza di questi titoli è segno forse di un inadeguato controllo e responsabilità da parte dei genitori.
Cosa ne pensate?

“Geek-Store”


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3377 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento