Quantic Dream: accuse per lo studio di David Cage

Razzismo, sessismo e ambienti di lavoro tossici

Quantic Dream: accuse per lo studio di David Cage

Quantic Dream è uno studio noto per la creazione di alcuni titoli quali Heavy Rain, Beyond: Due Anime oppure Detroit: Become Human, quest’ultimo in via di sviluppo in esclusiva per PlayStation 4.

Le accuse

Tre importanti media francesi, Le Monde, Canard PC e Mediapart hanno pubblicato alcune accuse rivolte allo studio da parte di ex dipendenti. I leader della software house, David Cage e Guillaume de Fondaumière, sono stati accusati di comportamento inappropriato sul lavoro, con ore estenuati e un ambiente razzista e sessista.
Da parte loro, Cage e de Fondaumière si sono detti “molto sorpresi” e “scioccati” da queste accuse. Secondo quanto riportato da Le Monde, negli uffici di Quantic Dream sarebbero stati appese immagini ritoccate raffiguranti collaboratori in posizioni sessuali o con insulti omofobi e sessisti. Altre immagini ancora sarebbero state modificate per far sembrare i soggetti dei nazisti.
quantic dream accuseCage inoltre viene descritto come una persona difficile con cui lavorare. A causa del suo approccio autocratico e per il non ascoltare mai gli altri, Cage sarebbe soprannominato ironicamente “Papa”, “Dio” oppure “Re Sole”. Secondo un ex dipendente il capo di Quantic Dream “sente il diritto di poter dire tutto quello che vuole”.

Le reazioni

David Cage ha definito queste accuse ridicole, assurde e anche grottesche. “Volete parlare di omofobia? Lavoro con Ellen Page, che combatte per i diritti LGBT” ha dichiarato Cage “Volete parlare di razzismo? Lavoro con Jesse Williams, che combatte per i diritti civili negli USA… Giudicatemi dal mio lavoro”.
Sarò estremamente chiaro: è assolutamente falso. Niente di tutto questo è mai successo” ha aggiunto Guillaume de Fondaumière.

“Geek-Store”


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 3499 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento