God of War poteva essere ambientato in Egitto

Kratos all'ombra delle piramidi?

God of War poteva essere ambientato in Egitto

God of War, il titolo in arrivo tra qualche mese in esclusiva per PlayStation 4, sarà ambientato nelle regioni nordiche e fredde della Scandinavia. In realtà questo capitolo sarebbe potuto essere molto differente. Cory Barlog, a capo di Sony Santa Monica, ha rivelato infatti che il team è stato a lungo combattuto tra questa ambientazione e l’Antico Egitto.

Il retroscena

Metà della nostra squadra voleva una cosa. L’altra metà voleva un’altra cosa” ha dichiarato in una recente intervista concessa alla testata internazionale GameInformer “Eravamo molti divisi e combattuti su cosa scegliere. Alla fine ho dovuto scrivere un documento sul perché avremmo dovuto sceglierne uno”.
God of War poteva essere ambientato in Egitto
Cory Barlog ha spiegato inoltre che la decisione è stata presa pensando anche al mercato videoludico, dal momento che la software house voleva affrontare un campo che fosse “vuoto”. Ai quei tempi infatti Assassin’s Creed Origins era noto con il nome in codice di “Osiris”, che lasciava facilmente pensare a un’ambientazione nell’Antico Egitto.
Per il momento non si conosce ancora la data di uscita di God of War per PlayStation 4 mentre nelle ultime ore è stata svelata ufficialmente la Stone Mason Edition, edizione da collezione dedicata al gioco e ricca di molti contenuti fisici e digitali.

“God-Of-War”

Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 2567 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo horror.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD ✊🏻🎮

Lascia un commento