Mandala Stones – Recensione

La bellezza di un'opera d'arte

Mandala Stones - Recensione

Con il termine sanscrito Mandala si indica solitamente un oggetto di forma rotonda o un disco riferito al sole alla luna, talvolta con una valenza di sacralità. Oggi però non vogliamo parlare di cultura o arte indiana, per quanto l’argomento di per sé possa essere intrigante, ma di Mandala Stones, il gioco da tavolo di Filip Glowacz e distribuito da Cranio Creations, che ringraziamo per la copia review. Date sfoggio al vostro lato artistico e date vita a un meraviglioso Mandala.

Acquista Mandala Stones sul sito di Cranio e inserisci il codice nerdgames5 per avere uno sconto esclusivo sul gioco!

SCHEDA MANDALA STONES

Contenuto

  • 96 Pietre Mandala
  • 4 Artisti
  • 1 Tabellone
  • 1 Plancia Mandala
  • 10 Carte Obiettivo
  • 4 Carte Riassuntive
  • 1 Sacchetto
  • 1 Regolamento

Mandala Stones – La nostra recensione

Mandala Stones è un gioco di piazzamento pedine per 2-4 giocatori e dalla durata media di circa 60 minuti. L’obiettivo è quello di raccogliere pietre per realizzare il mandala e, nel fare ciò, realizzare il maggior numero di punti possibile al fine di aggiudicarsi la vittoria. Il setup è estremamente rapido: vanno collocati al centro del tavolo il tabellone del gioco e la plancia mandala mentre i partecipanti ricevono un segnapunti e la propria plancia giocatore.
Nelle caselle del tabellone rappresentati dal simbolo mandala vanno create delle pile di 4 pietre mandala: queste, poste casualmente, andranno a occupare tutto il tabellone e nessuna pietra resterà inutilizzata. Posizionati i 4 artisti negli appositi spazi di partenza la partita può incominciare.

Durante il proprio turno i giocatori avranno a disposizione due mosse: presa o conteggio. Con la prima azione si potranno prelevare pietre dal tabellone: per farlo bisognerà prima spostare un artista in una posizione differente da quella di partenza e successivamente prelevare tutte le tessere poste in cima alle torri adiacenti all’artista, a patto che abbiano lo stesso simbolo e non siano adiacenti ad altri artisti. Le pietre, prelevate in ordine cronologico, avranno collocate in uno dei cinque slot liberi della propria plancia giocatore.

L’azione alternativa, il conteggio, è la mossa che permettere di ottenere punti e concretizzare le scelte di presa fatte nei turni precedenti. È possibile effettuare il conteggio in due modalità differenti: per colore o per cima. Nel primo caso il giocatore dovrà guardare le colonne di pietre presenti e il colore delle pietre collocate in cima a esse: una volta scelto il colore da conteggiare si procede al calcolo dei punti solo per le colonne che riportano in cima la croma designata. Come detto precedentemente, ogni plancia giocatore ha 5 slot differenti in cui creare le colonne di pietre, ognuno dei quali porta punti in maniera differente. Vediamo quali sono queste possibilità, partendo dallo slot di sinistra fino a quello di destra (ordine che andrà sempre seguito anche se si dovranno conteggiare solo due o tre colonne):

  1. Un punto vittoria per ogni differente altezza delle proprie torri
  2. Tanti punti vittoria in base all’altezza della torre (1/2/3/4 piani generano 4/2/1/1 punti)
  3. Tanti punti vittoria in base all’altezza della torre (1/2/3/4 piani generano 1/3/4/1 punti)
  4. Tanti punti vittoria in base all’altezza della torre (1/2/3/4 piani generano 1/2/4/6 punti)
  5. Tanti punti vittoria quanti i colori presenti su questa torre +1.

Dopo aver effettuato il conteggio, si rimuovono le pietre (tutte dello stesso colore) in cima alle torri utilizzate in questa fase e le si vanno a collocare sulla plancia Mandala, partendo dal centro e seguendo l’ordine a spirale. 

Il conteggio per cima invece vi permette di scegliere un qualsiasi numero di pietre sulla cima delle vostre torri e di ricevere 1 punto vittoria per ogni pietra scelta. Come in precedenze, le tessere vanno poi collocate sulla Plancia Mandala, dalla quale è possibile ricevere punti aggiuntivi. L’alternanza di queste azioni si propaga per tutta la partita fino a quando non verrà raggiunto sulla Plancia Mandala l’apposito segnalino dedicato al numero di giocatori presenti. Questo decreterà la fine della partita, una volta che i giocatori avranno compiuto lo stesso numero di turni. A questo punto di può procedere con il conteggio dei punti e decretare così il vincitore della partita.
Menzione finale alle carte obiettivo che, consegnate all’inizio della partita, consentiranno di ottenere punti extra al raggiungimento di determinate condizioni.

Mandala Stones è un gran gioco, inutile negarlo. Le meccaniche di piazzamento nonostante non siano di per sé complesse nascondo un’eccellente dose strategica in abbinamento a un’alta rigiocabilità. Spesso capita che sin dalla prima visione di un film o dal primo ascolto di una canzone si riconosca immediatamente di essere di fronte a un capolavoro del genere: la stessa cosa la si può tranquillamente dire anche per i giochi da tavolo e in questo caso in particolare anche per Mandala Stones. È evidente come questo board game sia destinato a entrare nell’élite dei giochi in scatola e crediamo possa detronizzare grandi classici come Azul: Mandala Stones è un prodotto valido, divertente, coinvolgente e anche bello da giocare e da vedere.

I prodotti sono di altissima qualità, a partire dalle pietre e dalle tessere artista, passando anche per l’inserimento di un sacchetto di per sé non indispensabile ma assolutamente gradito.

Acquista Mandala Stones sul sito di Cranio e inserisci il codice nerdgames5 per avere uno sconto esclusivo sul gioco!


Informazioni su Samuele "SamWolf" Zaboi 4369 Articoli

Videogiocatore da sempre, amante di boardgame, fumetti, cinema e Serie TV. Affascinato da ciò che è insolito, inusuale e profondo amante del mondo geek.
Vita da nerd.
"Everybody lies. No exceptions."
Fondatore e ideatore di NerdGames.it
POWER TO BE NERD

Lascia un commento